Le nostre proposte

Corso "Manovre e Ormeggi" in Porto e Rada

Programma dettagliato del Corso

 

  SCARICA IL PROGRAMMA (PDF)

 

Imbarco/Sbarco: da Caorle (VE); Monfalcone (GO); Torbole-Lago di Garda (VR); Punta Ala (GR). 

Il Venerdì dalle ore 18.00 alla Domenica alle ore 18.00

 

Nei 2 Weekend prestabiliti per il Corso, ci ritroveremo nel pomeriggio del Venerdì dalle 18 in poi alla base del Marina prescelto  dove i Vs. Istruttori SmartSailing vi  staranno  già  aspettando  per  le  operazioni  d’imbarco  e assegnazione  delle  cuccette; saremo lieti di offrirvi un drink di “Welcome on Board” sulle nostre imbarcazioni seguito da un veloce breifing sul metodo di svolgimento del Corso.

 

Durante tutte le 4 giornate di Corso, a bordo verranno alternate le lezioni teoriche a quelle pratiche e viceversa; tutti i corsisti verranno forniti di materiale didattico e sono vivamente invitati a prendere appunti su quanto spiegato dall’Istruttore.  Le prove pratiche, verranno poi eseguite a rotazione più e più volte, a turno da ciascun corsista.

 

Verranno inoltre utilizzati strumenti di ripresa, per poter far rivedere ad ogni corsista cosa ha fatto e come lo ha fatto (fondamentale  per poter meglio capire e correggere eventuali errori).

 

La domenica sera del 2° weekend, verrà tenuto un veloce briefing di chiusura del Corso e consegnati gli attestati di partecipazione a ciascun corsista, col relativo livello acquisito.

 

Le  imbarcazioni  utilizzate,  sono  degli  sloop  a  2-3  cabine  doppie,  dai  33  ai  42  piedi  di lunghezza, con timone a ruota e dotate del comfort necessario per avere una piacevole permanenza a bordo (incluso il riscaldamento) unite alla garanzia della massima sicurezza e dotazioni  per intraprendere  questo tipo di corso; i corsisti  saranno  alloggiati  in comode cabine doppie, per un massimo di 4-6 corsisti a bordo.

 

N.B. L’imbarco è “alla cabina” ovvero ogni corsista dovrà condividere  la propria cuccetta in cabina con un altro/a ospite.

 

 

Didattica del Corso: Teoria e Pratica

 

 

1° Giorno - 1° Weekend - Sabato

 

Ore 7,30: Sveglia, Colazione (a bordo o a terra a discrezione dei partecipanti)  e operazioni di cambusa.

 

Ore 9,00: Inizio Teoria a bordo – Principi di idrodinamica ed effetti evolutivi della barca - Elica in linea d’asse o Saildrive  (elica  destrorsa  e sinistrorsa)  - Come dosare  la potenza  del motore  e perché  - Analisi  degli elementi  naturali  che influiscono  sulle manovre  (vento e correnti) - Timone a barra o ruota (differenze  e come sfruttarne  le carattaristiche) - Marcia  avanti  e marcia indietro  (differenze  e particolarità)  - Centro velico e centro di deriva (differenze e loro influenza sulle manovre) – Ormeggio e disormeggio, di poppa, di prua e all’Inglese  (differenze  e come effettuare  correttamente  la manovra)  – Messa  in stallo dell’imbarcazione (come farlo e perché) - Dialogo tra l’equipaggio  e doveri del comandante  (assegnazione dei ruoli ad ogni componente dell’equipaggio) – Cosa e come fare in caso di condizioni meteo avverse.

 

Ore 10,30: Inizio prove pratiche – Ogni corsista a turno salirà al comando, dovrà assegnare  un ruolo ben preciso ad ogni altro corsista a bordo, istruendolo  su come intende effettuare la manovra di disormeggio dalla banchina - Uscita dall’ormeggio,  manovre di avanzamento  nello specchio acque portuale e messa in stallo  dell’imbarcazione – Durante  lo stallo,  chi è al comando  darà precise  istruzioni  all’equipaggio per eseguire  la  manovra  d’ormeggio  in  banchina,  di  poppa  – Ormeggio  di  poppa  (caratteristiche e  come eseguirlo in modo corretto).

 

Ore 12,30: Pausa Pranzo, a bordo.

 

Ore 14,00: Briefing sulle prove pratiche svolte e ripasso della teoria per le prove pomeridiane.

 

Ore 15,00: Prove Pratiche  - Ormeggio  e disormeggio  di prua (quando e perché necessario  questo tipo di ormeggio)   –  Ormeggio   all’Inglese,   presa   di  banchina   sulle   mure   prima   a  dritta   e  poi   a  sinistra dell’imbarcazione (tecnica corretta con angolo di approccio, velocità,  barra del timone utilizzate  in modo adeguato)  – Disormeggio  all’Inglese  dalla banchina  (differenze  tra mure a dritta o sinistra  dell’ormeggio, differenze tra disormeggio in avanti o in retromarcia) – Disormeggio all’Inglese in caso di acqua occupata a prua e poppa (come uscire da un ormeggio apparentemente “Impossibile”).

 

Ore 18,00: Briefing sulle manovre eseguite, analisi degli errori e visione dei filmati.

 

Ore 19,00: Serata libera - I corsisti sono liberi di riposare, usufruire dei servizi del marina, organizzarsi  per la cena a bordo o a terra (a loro discrezione).

 

 

2° Giorno - 1° Weekend – Domenica

 

Ore 8,00: Sveglia e Colazione (a bordo o a terra a discrezione dei partecipanti).

 

Ore 9,00: Inizio Teoria a bordo – Manovrare  in acque ristrette  (rotazione  a 360° della barca nello stesso punto)  – Attracco  di poppa e di prua alla “testa”  di un Pontile  (come e perché utilizzare  questo  tipo di accosto) - Manovre  d’ormeggio  e disormeggio  in equipaggio  ridotto (una persona al comando e una alle altre  manovre)  di poppa,  prua  e all’Inglese  - Manovre  d’ormeggio  e disormeggio  in solitario  (una  sola persona  al comando  e a tutte  le manovre)  di poppa,  prua  e all’Inglese  – Cosa  e come  fare  in caso  di condizioni meteo avverse.

 

Ore 10,00: Inizio Prove pratiche - Ogni corsista a turno salirà al comando,  dovrà assegnare  un ruolo ben preciso ad ogni altro corsista a bordo, istruendolo  su come intende effettuare  la manovra  di rotazione  a

360° in acqua ristretta – Manovre di attracco di poppa e prua alla “testa” di un Pontile (come eseguire la manovra e tecniche utilizzate per fermare la barca).

 

Ore 12,30: Pausa Pranzo, a bordo.

 

Ore 13,30: Briefing sulle prove pratiche svolte e ripasso della teoria per le prove pomeridiane.

 

Ore 14,30: Prove  Pratiche  - Ormeggio  e disormeggio  di poppa,  prua  e all’inglese  in equipaggio  ridotto (tecniche ed astuzie per completarlo  correttamente  in 2 persone) – Ormeggio e disormeggio  in solitario di poppa, prua e all’Inglese  (tecnica  per ormeggiare  e disormeggiare  correttamente  e facilmente  anche da soli).

Ore 17,30: Briefing sulle manovre eseguite, analisi degli errori e visione dei filmati. Ore 18,00: Saluti e sbarco - I corsisti sono liberi di sbarcare e rientrare alle loro sedi.

 

 

3° Giorno - 2° Weekend - Sabato

 

Ore 7,30: Sveglia, Colazione (a bordo o a terra a discrezione dei partecipanti)  e operazioni di cambusa.

 

Ore 9,00: Inizio Teoria a bordo – Ripasso delle lezioni del weekend precedente, principi di idrodinamica  ed effetti  evolutivi  della barca - Elica - Come dosare la potenza  del motore - Elementi  che influiscono  sulle manovre  (vento e correnti)  - Timone  a barra o ruota - Marcia avanti  e marcia indietro  - Centro velico e centro di deriva – Ormeggio  e disormeggio,  di poppa, di prua e all’Inglese  (differenze  e come effettuare correttamente   la  manovra)  –  Messa  in  stallo  dell’imbarcazione  (come  farlo  e  perché)  -  Dialogo  tra l’equipaggio  e doveri del comandante (assegnazione  dei ruoli ad ogni componente dell’equipaggio) – Cosa e come fare in caso di condizioni meteo avverse.

 

Ore 10,00: Inizio prove pratiche – Ogni corsista a turno salirà al comando, dovrà assegnare i ruoli a bordo e ripetere in modo corretto tutte le manovre di ormeggio e disormeggio  eseguite nel weekend precedente, prima in equipaggio completo, poi in equipaggio ridotto ed infine in solitario.

 

Ore 13,00: Pausa Pranzo, a bordo.

 

Ore 14,00: Briefing sulle prove pratiche svolte e ripasso per le prove pomeridiane.

 

Ore 15,00: Prove  Pratiche  - Ogni  corsista  a turno  salirà  al comando,  dovrà  assegnare  i ruoli  a bordo  e ripetere  in modo corretto  tutte le manovre  di rotazione  a 360° in acque ristrette,  presa di banchina  in “testa” di prua e di poppa, infine disormeggio da presa di banchiina all’Inglese in caso di acqua occupata a prua e poppa (come uscire da un ormeggio apparentemente “Impossibile”).

 

Ore 18,00: Briefing sulle manovre eseguite, analisi degli errori e visione dei filmati.

 

Ore 19,00: Serata libera - I corsisti sono liberi di riposare, usufruire dei servizi del marina, organizzarsi  per la cena a bordo o a terra (a loro discrezione).

 

 

4° Giorno - 2° Weekend - Domenica

 

Ore 8,00: Sveglia e Colazione (a bordo o a terra a discrezione dei partecipanti).

 

Ore 9,00: Inizio Teoria a bordo – Tecniche di presa di gavitello a motore e a vela (differenze tra presa a prua e a poppa) – Tecniche di messa in Cappa alla vela – Ancoraggi,  tecniche, vari tipi di ancoraggio  (fondali, calumo,  tipi di ancore, “barba di gatto”,  “appennellata” etc) e cosa fare per dormire  tranquilli  in rada – Ancoraggio   d’emergenza   a  Vela  (tecnica  per  non  sbagliare)   -  Dialogo  tra  l’equipaggio   e  doveri  del comandante (assegnazione  dei ruoli ad ogni componente dell’equipaggio).

 

Ore 10,00: Inizio Prove pratiche - Ogni corsista a turno salirà al comando,  dovrà assegnare  un ruolo ben preciso  ad ogni  altro  corsista  a bordo,  istruendolo  su come  intende  effettuare  la manovra  di presa  di gavitello,  prima di prua e poi di poppa – Manovra  di messa in Cappa dell’imbarcazione, a vela, prima in equipaggio poi in solitario.

 

Ore 12,30: Pausa Pranzo, a bordo.

 

Ore 13,30: Briefing sulle prove pratiche svolte, analisi degli errori e visione dei filmati.

 

Ore 14,00: Prove Pratiche – Ogni corsista a turno salirà al comando ed eseguirà ancoraggi a motore, prima in equipaggio  e poi in solitario  utilizzando  le varie  tecniche  studiate  -   Ogni corsista  dovrà  eseguire  un ancoraggio d’emergenza a vela, prima in equipaggio e poi in solitario.

 

Ore 17,30: Briefing sulle manovre eseguite, analisi degli errori, consegna degli attesati di partecipazione  e del livello acquisito durante il corso.

 

Ore 18,00: Saluti e sbarco - I corsisti sono liberi di sbarcare e rientrare alle loro sedi.

 

 

 Quota  Individuale di Partecipazione

 

Quota individuale  da definire in base al numero dei partecipanti.

 

Tessera Annuale UISP SmartSailing  Obbligatoria:  20€ (include Assicurazione individuale)

 

Modalità di Pagamento:

 

50% della quota individuale di partecipazione, al momento della prenotazione;

50% a saldo, a bordo il primo venerdì del corso.

 

La quota comprende:

 

Sistemazione   in   cabina   doppia   sull’imbarcazione    indicata,   Riscaldamento,   Skipper-Istruttore

SmartSaling, pulizie finali, Materiale didattico, il tutto come da programma.

 

La quota non comprende:

 

Tessera  Annuale  SmartSailing  UISP  (obbligatoria),  transfer  da  e  per  le  Basi  d’imbarco/sbarco, cambusa di bordo (viveri e bevande), gasolio effettivamente consumato, eventuali cene/pranzi a terra e tutto quanto  non espressamente  indicato  nella "quota  comprende"  (a tali quote  l’Istruttore  non partecipa ma saranno divise equamente tra tutti i partecipanti, tramite cassa comune).

 

A  bordo,  per  tutto  il  Corso,  sarete  seguiti  24h/24  dalla  serietà  e professionalità  di  un Istruttore  esperto facente parte della ASD SmartSailing  (iscritto al registro della Gente di Mare) che oltre alla completa gestione del Corso teorico e pratico, Vi darà quelle nozioni e Vi trasmetterà quei “trucchi del mestiere”, che una volta acquisiti faranno davvero la differenza tra andare semplicemente a vela e sapere davvero andare a vela.

 

Intraprendere questo Corso con noi, significa per Voi fare il primo passo verso la presa di coscienza dei Vs mezzi e delle Vs capacità, iniziando un percorso che Vi porterà a governare un’imbarcazione in piena autonomia ed in ogni condizione !!!

 

Augurandoci di annoverarVi al più presto tra i nostri Associati, per questa e altre attività veliche e culturali promosse dalla nostra Associazione, vi salutiamo con grande affetto.

Per maggior informazione e prenotare il tuo posto comodo in barca/cabina vai sul sito www.samrtsailing.it  oppure scrivi una mail a info@smartsailing.it, o telefona direttamente a:

Tullio 349 5772683